Parliamo di spezie – Quali spezie sono sicure per i cani?

spezie per cani

Quando si tratta di spezie, dovete sapere che alcune sono sicure (e persino buone!) mentre altre sono pericolose e tossiche per i cani! Se vi state domandando se la curcuma è sicura e se i cani possono mangiare il basilico e la cannella, allora continuate a leggere per saperne di più!

Adoro cucinare con le spezie, la mia collezione di aromi ha riempito un’intera mensola nella mia dispensa della cucina. Oltre a fornire sapori e aromi unici ai miei piatti, adoro che le spezie abbiano proprietà medicinali. La medicina tradizionale cinese (MTC) ha sfruttato il potere curativo delle piante per migliaia di anni — infatti, un intero aspetto della MTC si basa sull’uso di spezie ed erbe per trattare un’ampia varietà di condizioni di salute.

Le spezie non sono solo utili per l’uomo. I nostri cani possono trarre benefici soprattutto all’interno di una dieta equilibrata.

Innanzitutto, cosa sono le spezie?

La definizione di erbe e spezie differisce se ne parli da una prospettiva MTC o da un semplice uso in cucina, secondo la dottoressa veterinaria Barbara Lombardi "Nel MTC, gli erboristi usano formulazioni provenienti da tutte le parti della pianta per creare terapie a base di erbe", afferma. "Tuttavia, in cucina, le erbe provengono dalle foglie delle piante, mentre le spezie provengono da altre parti, come radici, fiori, steli, frutta, corteccia o semi". Alcune piante producono sia erbe sia spezie da cucina. Ad esempio, il coriandolo è un’erba ma è anche una spezia, ed entrambi provengono dalla stessa pianta. A complicare le cose, ci sono alcune erbe, come basilico, prezzemolo, origano e timo, che una volta essiccate sono vendute come "spezie". E altri ingredienti che sono considerate spezie in realtà non sono né spezie né erbe. L’aglio, ad esempio, è un bulbo che si trova anche sotto forma di aglio in polvere.

Spezie sicure e benefiche per i cani

La dott.ssa Barbara Lombardi raccomanda di utilizzare solamente le seguenti spezie per cani:

Il basilico

  • Antibatterico;
  • Anti-cancerogeno;
  • Combatte i radicali liberi;
  • Aiuta a prevenire il diabete;
  • Protegge il fegato;
  • Riduce il dolore e l’infiammazione.

Suggerimento: aggiungi il basilico alla dieta del tuo cane per ridurre il dolore e l’infiammazione nei casi di artrite.

Il coriandolo

  • Allevia la nausea;

  • Antidiarroico;

  • Facilita il gas intestinale;

  • Anti-parassitario;

  • Aiuta a disintossicare il corpo;

  • Aumenta il flusso del latte dopo la gravidanza.

Attenzione: evitare di somministrare coriandolo agli animali in gravidanza, poiché potrebbe stimolare le contrazioni uterine.

La cannella

  • Anti-infiammatorio;
  • Proprietà anticancerogene;
  • Regola lo zucchero nel sangue;
  • Combatte i radicali liberi;
  • Protegge dalle malattie cardiache;
  • Può ridurre il rischio di Alzheimer e morbo di Parkinson nell’uomo e in condizioni simili nei cani.

Suggerimento: preferire la cannella di Ceylon rispetto alla varietà Cassia più comune, poiché è molto più bassa nella cumarina che fluidifica il sangue.

L’aneto

  • Anti-infiammatorio;
  • Antimicrobico, antimicotico, antibatterico;
  • Migliora la digestione;
  • Abbassa la glicemia;
  • Regola il flusso mestruale;
  • Allevia la diarrea.

Attenzione: evitare di somministrare aneto a cani in gravidanza, poiché può indurre mestruazioni e aborti spontanei.

Il finocchio

  • Agisce come diuretico per rimuovere le tossine;
  • Aiuta la digestione;
  • Allevia costipazione, diarrea e gas intestinali;
  • Vantaggi della funzione cerebrale;
  • Contiene proprietà antitumorali;
  • Aumenta la produzione di latte durante l’allattamento.

Attenzione: un’assunzione eccessiva di finocchio può causare problemi di salute, tra cui difficoltà respiratorie e palpitazioni cardiache.

Lo zenzero

  • Anti-infiammatorio;
  • Allevia la nausea e il mal di stomaco;
  • Aiuta a rafforzare la funzione cognitiva;
  • Aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue;
  • Può bloccare la crescita di tumori cancerosi;
  • Riduce il dolore associato all’osteoartrite.

Suggerimento: dare lo zenzero ai cani anziani può aiutare a migliorare la funzione cognitiva e ridurre i dolori articolari legati all’età.

La menta piperita

  • Allevia gli spasmi nel colon;
  • Migliora i segni della sindrome dell’intestino irritabile;
  • Riduce il gas intestinale;
  • Allevia l’indigestione;
  • Lenisce il mal di stomaco;
  • Cura la diarrea.

Attenzione: Non somministrare la menta piperita ai cani che presentano una malattia da reflusso gastroesofageo. Può causare ipoglicemia nei diabetici.

L’origano

  • Antibatterico;
  • Antifungini;
  • Anti-infiammatorio;
  • Contiene polifenoli che combattono il cancro;
  • Allevia indigestione e diarrea;
  • Ricco di antiossidanti per combattere i radicali liberi.

Attenzione: l’origano può aumentare il rischio di sanguinamento nei cani con disturbi emorragici. Usare con cautela con i cani diabetici, poiché l’origano può ridurre la glicemia.

Il prezzemolo

  • Antibatterico;
  • Antinfiammatorio;
  • Può aiutare a proteggere da infezioni del tratto urinario, calcoli renali e calcoli alla cistifellea;
  • Diuretico naturale;
  • Ricco di antiossidanti.

Attenzione: evitare di dare ai cani inclini a calcoli di ossalato di calcio, poiché il prezzemolo è ricco di ossalati.

La curcuma

  • Anti-cancerogeno;
  • Antinfiammatorio;
  • Combatte i radicali liberi;
  • Aiuta a guarire l’intestino;
  • Migliora la funzione cerebrale del cane;
  • Riduce i sintomi dell’artrite.

Attenzione: la curcuma agisce come un fluidificante del sangue e può aumentare il rischio di sanguinamento in associazione con alcuni farmaci e prodotti botanici, come FANS, aglio e Gingko biloba. Come regola, la dottoressa Barbara Lombardi, redattrice del famoso portale www.petyoo.it, raccomanda un ¼ di cucchiaino per cani di piccola taglia, ½ cucchiaino di cani di taglia media e un cucchiaino di cani di taglia grande al giorno, mescolati al cibo. "La chiave è ricordare che più non è meglio", afferma. "Inoltre, un forte aroma di spezie nel cibo può dare fastidio ai cani."